Difficoltà di copertura lavorativa crescono per le Imprese italiane: settori critici emergono.

Di Salvatore Guerriero, Presidente Nazionale ed Internazionale della CONFEDERAZIONE DELLE IMPRESE NEL MONDO - PMI INTERNATIONAL.

Cliccare sui pulsanti sotto per condividere. GRAZIE !

L’aumento delle posizioni vacanti mette sotto pressione le aziende mentre le difficoltà nella copertura si intensificano.
L’occupazione in Italia sta attraversando un’interessante evoluzione nel mese di agosto. Secondo l’ultima rilevazione di Unioncamere-Anpal, le imprese italiane prevedono di attivare circa 293.000 nuovi contratti di lavoro, registrando un incremento del 3% rispetto all’anno precedente. Questa crescita è un segnale positivo per il mercato del lavoro nel paese.

Tuttavia, l’aumento delle opportunità di lavoro non è l’unico aspetto rilevante. I dati rivelano un marcato aumento delle posizioni rimaste vacanti. Attualmente, il 47,5% delle posizioni aperte rimane inattivo, rispetto al 41,6% registrato dodici mesi fa. Un incremento significativo del 5,9% che mette in luce le sfide che le imprese stanno affrontando nel reperimento di personale.

Le difficoltà maggiori sembrano concentrarsi in specifici settori aziendali. L’installazione e la manutenzione emergono come le aree più critiche, con il 64,2% dei profili richiesti che risulta di difficile reperimento. Questo scenario si riflette in modo evidente nei numeri, evidenziando la complessità di trovare personale qualificato in alcune nicchie.

Tra le figure professionali più difficili da reperire, spiccano sei categorie che si avvicinano all’introvabilità. Gli operai specializzati nelle rifiniture delle costruzioni rappresentano un’area critica con il 72,8% di essi irraggiungibile. A seguire, saldatori (71,1%), fabbri (70,1%), tecnici ingegneristici (69,3%), specialisti nella gestione dei processi produttivi (66,8%) e ingegneri (63,3%).

L’evoluzione del mercato del lavoro italiano riflette una crescente sfida per le aziende che cercano personale altamente qualificato in settori specifici. Mentre il numero di opportunità di lavoro aumenta, le imprese sono sempre più sotto pressione per colmare le posizioni vacanti. Un’attenzione particolare è rivolta verso settori critici come l’edilizia e l’ingegneria, che vedono la carenza di personale qualificato come ostacolo alla loro crescita.

In sintesi, l’occupazione in Italia sta vivendo un periodo di crescita, ma la difficoltà nella copertura delle posizioni vacanti sta emergendo come una sfida significativa. Le imprese si trovano a fare i conti con settori in cui è estremamente difficile reperire personale adeguatamente qualificato, mettendo in luce la necessità di strategie innovative per affrontare questa sfida e favorire una crescita sostenibile.

Leggi altre notizie...

L'Ascesa dei Reading Party: Quando la lettura diventa un evento sociale che fa impresa
0
*Premio "Anfiteatro d'Argento" celebra eccellenza nella cultura e nell'imprenditoria presso il Teatr...
Flash-News
IL DOSSIER delle Imprese dei Partner e dei Servizi di PMI INTERNATIONAL
PMI
Premio Anfiteatro d'Argento "Cultura & Imprenditoria". Sabato 11 Maggio al Teatro Colosseo di Baiano...
0
Come ottenere finanziamenti milionari per la tua impresa. Comunicato del Dott. Salvatore Guerriero.
0
L'Italia si avvicina alla rivoluzione dei pagamenti digitali
PMI
Incontro tra PMI INTERNATIONAL e la Delegazione Ucraina per la Collaborazione su Progetti Chiave
||| COMUNICATI-STAMPA |||
L'Area Nolana: cuore pulsante della logistica per la Grande Distribuzione Organizzata
PMI
Boao Forum for Asia 2024: Un'analisi delle sfide globali e dei trend futuri
PMI
PMI INTERNATIONAL: Promuovendo lo Sviluppo Economico e Ambientale
Flash-News
Export Italiano nel 2024: Sfide e Opportunità in un Contesto Globale in Evoluzione
Flash-News
L'impatto dei criteri ESG sulle PMI italiane: un vantaggio competitivo e un'opportunità di crescita ...
Flash-News
Iniziativa Formativa per gli Imprenditori della Confederazione delle Imprese nel Mondo
Formazione
Per i grossi investitori nasce "Grandi Imprese International", una propaggine della "Confederazione ...
PMI
La Confederazione delle Imprese nel Mondo lancia 'Grandi Imprese International': Un Passo Avanti Ver...
Flash-News
Ripresa sostenuta nel settore della ristorazione italiana: Un nuovo scenario post-pandemia
Flash-News