La camorra del pane, del latte e delle buste. Arrestate 37 persone.

Cliccare sui pulsanti sotto per condividere. GRAZIE !

Un’operazione di vasta portata è stata eseguita dalle Forze dell’Ordine contro uno dei clan più longevi ancora attivi a Scampia, un quartiere periferico di Napoli, noto per le violente guerre di camorra degli anni 2000 che hanno provocato centinaia di vittime. Nel mirino dei Carabinieri e della Dda partenopea la cosca degli Abbinante, con 37 arresti eseguiti nel corso della notte. 

Questo intervento segue di poche settimane un altro che ha portato all’arresto di molte persone associate al clan Di Lauro, tra cui il cantante neomelodico Tony Colombo e sua moglie Tina Rispoli, vedova di un boss della camorra, Gaetano Marino, ucciso nel 2012 a Terracina dal clan Abbinante.

Gli indagati sono sospettati di vari reati, tra cui associazione per delinquere di tipo mafioso, associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, estorsione, detenzione e porto abusivo di armi, produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti. Tutti questi reati sono aggravati dal metodo e dalle finalità mafiose.

Le indagini, condotte dai carabinieri del nucleo operativo della Compagnia Stella e della Stazione di Scampia,  hanno documentato l’attività del clan Abbinante nel quartiere Scampia e, in particolare, nelle proprie “roccaforti” del rione Monterosa, Ises e zona della cosiddetta “33”.

Secondo gli inquirenti il clan è strutturato come un’organizzazione operativa stabile, unitaria e verticistica, con ripartizione di ruoli e compiti funzionali ad assicurare la continuità e sistematicità del traffico di droga, svolto senza soste nelle “piazze di spaccio” statiche e dinamiche (quelle con consegna all’acquirente dello stupefacente ordinato telefonicamente).

È stato anche documentato il controllo capillare del territorio all’interno dei rioni, definiti “casa nostra”, dove tutto doveva passare al vaglio del clan per “il rispetto per la famiglia”.

Sono stati, inoltre, ricostruiti diversi estorsioni perpetrate ai danni di imprenditori ed esercizi commerciali della zona. I membri del clan avrebbero costretto gli esercizi commerciali presenti all’interno del Rione Monterosa a rifornirsi di pane, latticini, buste ed altri prodotti di prima necessità esclusivamente dai fornitori individuati dal clan, a loro volta forzati a corrispondere una somma di denaro per l’esclusiva in tal modo conseguita.

Inoltre, sono stati trovati nella disponibilità del clan, box auto destinati a “magazzino merci” per il sodalizio, dove sono state sequestrate, nel corso delle indagini, numerose armi e ingenti quantitativi di droga.

Il provvedimento eseguito è una misura cautelare disposta in sede di indagini preliminari, avverso cui sono ammessi mezzi di impugnazione e i destinatari di essa, in quanto persone indagate, sono da considerarsi innocenti fino a sentenza definitiva.

Leggi altre notizie...

Arrestato ad Avella un nordafricano accusato di pedopornografia, in una vasta operazione su tutto il...
0
Premio Cimitile 2024: conclusa con straordinario successo la XXIX Edizione, con la consegna dei “Cam...
Flash-News
Angri (Sa) - Aggressione e spari nella notte. Un 35enne muore dissanguato
Flash-News
Serino (Av) - Furto con l'esplosivo allo sportello bancomat della Posta
Flash-News
Avella - Risale a qualche settimana fa la scoperta della "Grotta degli spilli". I primi filmati. #2
Ambiente e Territorio
Avella (Av) - Divieto di arrampicata alla falesia calcarea Nabìrr.
Flash-News
Atripalda (Av) – Denunciato dai Carabinieri per aver provocato danni a veicoli e aggredito gli auto...
Flash-News
Sperone (Av) – Grande successo della prima edizione di "Bimbi in Villa"
Flash-News
Duplice omicidio all’uscita dell’Asse Mediano, fermato un uomo: le vittime sono i fratelli Marrandin...
Caserta e provincia
Il 23 giugno gara podistica di 10 Km da Avellino ad Atripalda
Flash-News
Campi Flegrei - Presentato il piano di evacuazione di circa mezzo milione di persone, in caso di all...
Flash-News
Salerno - Cyber Crime: oscurati 15 siti esteri che vendevano medicinali senza prescrizione medica
0
IRPINIA - Contrasto ai furti: incrementati i servizi di perlustrazione. I consigli dei Carabinieri ...
Flash-News
AVELLINO - Ballottaggio: Nargi disponibile al confronto con Gengaro in Piazza Libertà, purché con re...
Flash-News
Isole del golfo partenopeo, la GdF intensifica i controlli in occasione della stagione estiva
Flash-News
Contrasto alla pedopornografia online. Nove arresti e 26 indagati in tutta Italia. Perquisizioni anc...
Flash-News