Teatro in una sera di mezza estate.

di Enzo Pecorelli

Cliccare sui pulsanti sotto per condividere. GRAZIE !

Il sabato sera, in estate, è cosa impegnativa. Sdoganato il sole di giornata, compresa la feroce canicola, si cerca il momento ristoratore. Allora vai in pari col mondo quando ti arriva un invito.

È su di un prato all’aperto. La sedia d’ordinanza ti concilia con uno spettacolo teatrale, che da lì a poco andrà in scena. Sono contento, la mia presenza è richiesta da una carissima amica. So che è attrice con tecnica buona e giusta. E poi ad Imma Forcella voglio bene.

E già questo basterebbe. Ma, io, ho avuto il coraggio di arrivare ad opera in corso. Con l’obbligo dell’imprecazione, appena sistematomi, ho compreso di avere, tra le mani e nella mente, il completo filo narrativo. Indiscutibilmente merito della regia.

La commedia “Un medico su misura ” è quella del canovaccio degli equivoci. In, naturale, salsa partenopea. Anche se il soggetto è tratto da un testo d’oltralpe. Insomma un intreccio, inestricabile, di storie e situazioni, a chiaro sfondo d’amore e di adulteri, mai poi consumati. Che paiono ingessate in una catastrofe obbligata. Invece, ed è questa la magia di assoluta pertinenza teatrale, di colpo tutto si scioglie. Le bugie diventano candide dichiarazioni. Le catastrofi sono arcobaleni. La pace uccide il sospetto. E si fa giustizia di ogni dubbio.

Tre atti, un attimo. Brava, ma si sapeva, Annamaria Montuori. Il suo ruolo da caratterista è su misura, proprio il caso di dirlo.

Ma una menzione d’onore va a tutti gli altri protagonisti, autori della piece: il protagonista Riccardo D’Avanzo, Angela Sanseverino sposa eterea, il superbo Andrea De Carlo, Anna Pecchia in ottima forma, ed ancora un Ernesto Sasso su di giri, l’incisiva Carmela Trionfo nella figura del prezzemolino, ed infine un bravissimo Saverio Corbisiero nel, quantomeno, ondivago ruolo di cameriere affezionato al padrone.

La conclusione di una fresca serata d’arte, d’estate, è stata gradita, sicuramente.

Gli astanti, in buon numero, avevano, oramai a luci accese, ancora il residuo di sorriso. Ed è un buon segno. Perciò, mentre si guadagnava l’uscita, tra i commenti d’obbligo, ho pensato: massì! diciamocela tutta, proprio una bella serata. Abbracci.

 

Leggi altre notizie...

Arrestato ad Avella un nordafricano accusato di pedopornografia, in una vasta operazione su tutto il...
0
Premio Cimitile 2024: conclusa con straordinario successo la XXIX Edizione, con la consegna dei “Cam...
Flash-News
Angri (Sa) - Aggressione e spari nella notte. Un 35enne muore dissanguato
Flash-News
Serino (Av) - Furto con l'esplosivo allo sportello bancomat della Posta
Flash-News
Avella - Risale a qualche settimana fa la scoperta della "Grotta degli spilli". I primi filmati. #2
Ambiente e Territorio
Avella (Av) - Divieto di arrampicata alla falesia calcarea Nabìrr.
Flash-News
Atripalda (Av) – Denunciato dai Carabinieri per aver provocato danni a veicoli e aggredito gli auto...
Flash-News
Sperone (Av) – Grande successo della prima edizione di "Bimbi in Villa"
Flash-News
Duplice omicidio all’uscita dell’Asse Mediano, fermato un uomo: le vittime sono i fratelli Marrandin...
Caserta e provincia
Il 23 giugno gara podistica di 10 Km da Avellino ad Atripalda
Flash-News
Campi Flegrei - Presentato il piano di evacuazione di circa mezzo milione di persone, in caso di all...
Flash-News
Salerno - Cyber Crime: oscurati 15 siti esteri che vendevano medicinali senza prescrizione medica
0
IRPINIA - Contrasto ai furti: incrementati i servizi di perlustrazione. I consigli dei Carabinieri ...
Flash-News
AVELLINO - Ballottaggio: Nargi disponibile al confronto con Gengaro in Piazza Libertà, purché con re...
Flash-News
Isole del golfo partenopeo, la GdF intensifica i controlli in occasione della stagione estiva
Flash-News
Contrasto alla pedopornografia online. Nove arresti e 26 indagati in tutta Italia. Perquisizioni anc...
Flash-News