Avellino – Patto di comunità per il contrasto alle discriminazioni, parte l’iter a tutela delle persone “Lgbtquia+”

Cliccare sui pulsanti sotto per condividere. GRAZIE !

 

L’acronimo LGBTQIA+ è utilizzato per rappresentare un insieme di identità sessuali e di genere. Ogni lettera dell’acronimo rappresenta una specifica identità:

  • L sta per Lesbiche
  • G sta per Gay
  • B sta per Bisessuali
  • T sta per Transgender
  • Q sta per Queer o Questioning (in fase di esplorazione)
  • I sta per Intersessuali
  • A sta per Asessuali

Il simbolo + alla fine dell’acronimo serve per includere tutte le altre identità sessuali e di genere non esplicitamente menzionate nell’acronimo, come ad esempio le persone pansessuali, demisessuali, non binarie, gender fluid, gender queer, gender creative, ecc.

 

Questo acronimo è utilizzato per rappresentare la diversità delle identità sessuali e di genere, riconoscendo che esistono molte esperienze diverse oltre a quelle eterosessuali e cisgender

 


Un Patto di comunità per il contrasto alle discriminazioni a tutela delle persone Lgbtquia+, delle loro famiglie e dei loro cari. Il percorso ha preso l’avvio questa mattina, nell’Aula consiliare di Piazza del Popolo, con il primo confronto tra istituzioni, associazioni ed operatori del settore.
Se ne è discusso alla presenza, tra gli altri, dell’assessore alle Pari Opportunità del Comune di Avellino, Marianna Mazza, e dei referenti dell’Azienda ospedaliera “San Giuseppe Moscati”, di Provincia, Piano di Zona A04, Questura, Cgil Avellino, Collettivo Studentesco irpino, Apple Pie, Arci Salerno Prog. Antitratta, Acli Avellino, CSV Irpinia Sannio, C.S.I., Demetra La Casa Sulla Roccia, Misericordia di Avellino, Arci Avellino Aps, La Goccia Coop., Don Tonino Bello, Al3Parole, Assistenti sociali Comune di Cervinara e Irpinia Altruista.

Nello specifico, il Patto Antidiscriminazione di Comunità che la rete di Progetto “Malika” promossa dal Comune di Avellino intende proporre alle persone invitate, vuole essere uno strumento che tenga conto innanzitutto dei bisogni del territorio, delle competenze e delle buone pratiche già in essere, provando a connettere tra loro queste professionalità ed esperienze ed a rafforzarle e costruirne di nuove, altrettanto efficaci ed utili. Un percorso di condivisione, fondato sul modello operativo dell’apprendimento costruttivo tra pari per adulti. Da qui dovranno emergere i bisogni del territorio ed i servizi che in esso insistono; la condivisione ed il rafforzamento delle competenze del gruppo; la costruzione di una Carta dei Valori; la scelta di modelli operativi, pratiche e processi da attivare in rete, al fine di rendere la comunità più attenta, più consapevole e più sicura per le persone lgbtqia+, le loro famiglie e le persone a loro care.

Questo primo incontro, inteso come tavolo di ascolto e confronto operativo, ha rappresentato l’occasione per definire strategie e visioni condivise a partire da bisogni, competenze e buone pratiche, per attivare modelli operativi e strumenti utili per la tutela e il supporto delle persone vittime di violenza a sfondo omofobico, lesbofobico e transfobico. 

Seguiranno nuove tappe, sino alla definizione e sottoscrizione del Patto, per promuovere la cultura dell’uguaglianza, contrastare le discriminazioni e creare una rete di tutela.


ARTICOLO CORRELATO:

 

Avellino – Contrasto alle discriminazioni di genere, riapre lo sportello “Malika”

Leggi altre notizie...

ULTIM'ORA: Forti scosse nei Campi Flegrei; le ultime di magnitudo 3,5 e 4,4. Domani scuole chiuse a ...
0
A San Gennaro Vesuviano (Na) si inaugura la scultura "San Gennaro Protettore" del Maestro mugnanese ...
Flash-News
Marzano di Nola (Av) - I ragazzi dell'alberghiero impegnato nel progetto "Azione contro la fame" a b...
Flash-News
Al controllo dei Carabinieri fornisce le generalità del fratello gemello: arrestato un 36enne
Flash-News
Avellino - Principio d'incendio in Corso Vittorio Emanuele, forse generato da un corto circuito, pro...
Flash-News
Montevergine di Mercogliano (Av) - Si è concluso il Giubileo Mariano per il IX centenario della fond...
Flash-News
Morra de Sanctis (Av) - Anziano investito dalla sua stessa auto tratto in salvo dai Carabinieri
0
Gli uomini del CNSAS sono intervenuti questa notte per soccorrere una persona dispersa a Gragnano (N...
Flash-News
Wangiri o “Truffa dello squillo telefonico”: come evitare di cascarci e chi è responsabile dei danni...
utile
Inaugurata presso il Museo diocesano di Nola la mostra temporanea di opere d'arte dal titolo: «Non v...
Flash-News
Conosciamo la Necropoli sannita di Carife (Av), tra i siti di maggiore interesse archeologico della ...
Flash-News
Cimitile (Na) - Il Festival della Letteratura per Ragazzi Campania Felix conclude con successo la su...
Flash-News
Comunali di Avellino - Nargi, bagno di folla e grandi ovazioni per la presentazione: «Serata da briv...
Flash-News
Progetto “Squadra Mobile”. Contrasto al fenomeno dell’illecito stoccaggio e smaltimento di rifiuti.
Flash-News
Mugnano. Rione Cardinale. La tradizionale festa di San Liberatore.
Flash-News
Centro Sociale Intercomunale - Nascerà presso la struttura dell'ex poliambulatorio, a Mugnano del Ca...
Flash-News