150° anniversario del conferimento del titolo di “Città” a Mirabella Eclano. I premiati del concorso dell’I.C. “Raimondo Guarini”.

di Pina Acanfora

Cliccare sui pulsanti sotto per condividere. GRAZIE !

Aeclanum in principio, poi Quintodecimo, Acquaputida e poi Mirabella dall’epoca Angioina, Mirabella Eclano dal 1872 ed infine Città di Mirabella Eclano dal 26 ottobre 1873, per regio decreto del medesimo regnante.
Circostanza quest’ultima, particolarmente cara ai cittadini eclanesi, tant’è che, in occasione del centocinquantenario dal conferimento del titolo di città, ieri sabato 18 novembre, in un clima di festa, presso il teatro comunale alle ore 10:00, alla presenza delle autorità locali, del Sindaco Giancarlo Ruggiero e dell’assessore Raffaella Rita D’Ambrosio, della Dirigente Scolastica dottoressa Maria Ullucci  si è svolta la cerimonia di premiazione del Concorso indetto dal Comune di Mirabella Eclano che ha coinvolto gli alunni dell’Istituto Comprensivo “Raimondo Guarini”.

Al concorso hanno partecipato i bambini dell’ultimo anno della Scuola dell’Infanzia di Mirabella Eclano, gli alunni delle classi quinte della scuola primaria e quelli delle terze della secondaria di primo grado.
I partecipanti hanno dovuto produrre degli elaborati nei quali è stato chiesto loro di immaginare la loro città tra 150 anni. E così, tra tetti a forma di vasi per fiori e piante, navicelle spaziali, veicoli che emettono aria pulita, i giovani artisti hanno delineato un futuro roseo, che trae forza dalla tradizione rurale di origine, senza rinunciare ad audaci e futuristiche innovazioni, sempre all’insegna della sostenibilità.

Comune denominatore della stragrande maggioranza dei lavori il tradizionale Carro di Mirabella Eclano, emerso come simbolo più rappresentativo della città, audacemente trasformato persino in un’ astronave per viaggi interstellari.
“Aeclanum 2.0” è il nome che i bambini della scuola dell’infanzia di Mirabella “capoluogo” insieme alle loro insegnanti Amalia Casale, De Cicco Gemma, Pina Acanfora, Annamaria Renna, Bianco Irene, immaginano per la loro città, nonché il titolo dato al loro lavoro, a voler suggellare ancora più questo connubio tra tradizione ed innovazione.
Un nome fortemente evocativo, adatto tanto ad una città quanto ad una navicella spaziale, magari quella della loro fantasia che li ha condotti in questo affascinante viaggio nel futuro, verso nuovi orizzonti ma in costante ed eterno legame con il passato antico e prestigioso della città.

L’arduo compito di giudicare e premiare gli elaborati migliori è toccato a una giuria tecnica d’eccezione.

Ai vincitori del primo premio delle rispettive categorie è stato conferito il titolo di cittadinanza onoraria con una targa recante il nuovo simbolo della città.
Per la categoria baby i vincitori sono stati i bambini della scuola dell’infanzia di
Mirabella capoluogo, per la categoria junior della scuola primaria si è distinta Lea Menmolo ed infine, per la categoria senior della scuola secondaria di primo grado, ad essere premiata è stata invece Serafina Moscato.

Abbiamo ridisegnato la Fenice, simbolo della città di Mirabella Eclano, stilizzata, moderna e futuristica” ha evidenziato l’assessore, sottolineando ancora una volta il senso di responsabilità che deve guidare le amministrazioni politiche nel preservare l’identità storica, la tradizione e il patrimonio artistico e culturale, governando con l’impegno di consegnare ai ragazzi le chiavi di una citta proiettata verso un futuro migliore.

La mattinata è stata allietata da alcuni brani eseguiti dai ragazzi delle classi musicali della prof. Filomena De Luca, mentre la prof. Margareth Memmolo ha illustrato ai ragazzi in che modo, centocinquant’anni fa, Mirabella Eclano fu istituita del titolo di città.

Nelle parole del sindaco c’è tutto l’apprezzamento per il lavoro svolto dai ragazzi al punto che, assicura, ci sarà una delibera ad hoc del consiglio comunale per ricordare i 150 anni dall’istituzione della Città, per mezzo della quale, tutti gli elaborati prodotti per il concorso verranno archiviati e conservati.

Le iniziative per il centocinquantenario che vedranno protagonista l’istituto comprensivo però non terminano qui. Infatti, la prossima edizione di “Sguardi d’arte”, ha annunciato il prof. Salvarezza, sarà una mostra fotografica sui 150 di storia della città: “..una finestra che si affaccia sul mondo iconografico, ma questa volta non del dipinto o della scultura ma della fotografia. “Sarà un viaggio nel tempo meraviglioso

Volge invece il suo sguardo al futuro la preside dell’istituto, da sempre impegnata in prima linea nel portare avanti attività come questa che creano un forte legame tra comunità scolastica e territorio, sottolineando come questo legame sia naturalmente dettato da un obiettivo comune: L’impegno di tutta la comunità sia quello di rendere questa città sempre più grande e che possa offrire ai nostri ragazzi, non solo tra centocinquant’anni ma anche nell’immediato futuro, una vita migliore“.

Un auspicio, quella della preside, al quale ci associamo tutti estremamente volentieri.

(Pina Acanfora)

 

 

 

 

 

 






PER INVIARCI NOTIZIE, COMUNICATI, FOTO E FILMATI USARE LA EMAIL irnews2023@gmail.com (usando per file grossi wetransfer.com).
PER SEGUIRCI E COMUNICARE CON NOI POTETE USARE I SOCIAL SOTTOELENCATI.







 

 

 

Leggi altre notizie...

Assolto, perché il fatto non sussiste, il dipendente del Moscati accusato di violenza sessuale.
Flash-News
Avellino - Martedì arriva il Commissario. Nargi: "Questi 5 anni non si cancellano".
Flash-News
Avellino - Bonifica della "ex Isochimica": continuano i lavori dell’ultimo lotto
||| COMUNICATI-STAMPA |||
La Campania in mostra alla 56esima edizione di Vinitaly: un focus sull’enoturismo
Flash-News
Sciame sismico nei Campi Flegrei: un risveglio che scuote Napoli
Campania
Convegno organizzato dall'Arci di Flumeri (Av): un passo avanti nella lotta contro la violenza di ge...
0
Vallata (Av) - Esplosione allo sportello Bancomat della BPER di Corso Kennedy: indagini in corso
0
Il "Giro Mediterraneo in Rosa" passerà anche per Nolano, Baianese, Monteforte, Forino, Mercato Sanse...
Flash-News
Le Storiche Cantine AMA: nuova casa per il Consorzio di Tutela Vini D’Irpinia
Flash-News
Carife (Av) – Truffa aggravata via social commessa nel 2019: arrestato un 36enne
Flash-News
I controlli dei carabinieri nel mandamento Baianese, Monteforte Irpino e nel Vallo di lauro
Flash-News
Michela Crispo compie 18 anni. I nostri auguri alla splendida neo-maggiorenne e alla sua mamma, Carm...
Ad maiora
𝗔𝗜𝗥 𝗖𝗮𝗺𝗽𝗮𝗻𝗶𝗮: 𝗱𝗮𝗹 𝟭𝟱 𝗮𝗽𝗿𝗶𝗹𝗲 𝗮𝘁𝘁𝗶𝘃𝗮 𝗹𝗮 𝗹𝗶𝗻𝗲𝗮 Salerno-Avellino-Benevento-Campobasso
Flash-News
Pratola Serra (Av) - Denunciate due persone per reati ambientali.
Flash-News
Parete (Ce) - Una lite tra vicini di casa finisce a colpi di pistola: morto un 60enne.
Flash-News
L'Area Nolana: cuore pulsante della logistica per la Grande Distribuzione Organizzata
PMI