Scossa di magnitudo 3 percepita anche a Napoli, e questa volta è il Vesuvio. Nessun danno a persone e cose.

Cliccare sui pulsanti sotto per condividere. GRAZIE !


Una scossa di terremoto è stata avvertita dalla popolazione nel napoletano attorno alle 19. La conferma arriva dal sito dell’Osservatorio Vesuviano dove si legge che l’evento è stato registrato alle 19:08 di lunedì 11 marzo con epicentro a Pollena Trocchia (Na), con latitudine: 40.8718 (40N 52.31); longitudine: 14.3172 (14E 19.03); profondità: 2.9 km. La magnitudo segnalata è di 3.0, con un margine di errore di 0.3.

Il sisma è stato avvertito distintamente nell’area del Vesuvio, con parecchie segnalazioni in particolare nei piani alti degli edifici. Il terremoto è stato avvertito nitidamente anche in diversi quartieri di Napoli e segnalato pure dall’INGV, che afferma che è stato localizzato dalla Sala Operativa INGV-OV (Napoli). La scossa sarebbe stata avvertita in un raggio di quasi 20 km. In alcune località la popolazione si è riversata per strada. Non si registrano per ora danni a persone o cose.

Non è chiaro se vi sia un collegamento con gli eventi di un’altra aerea vulcanica del Napoletano, i Campi Flegrei, caratterizzata negli ultimi tempi dal fenomeno del bradisismo (letteralmente: “terremoto lento”: consistente in innalzamenti e abbassamenti del livello del suolo, accompagnati da una serie di terremoti di bassa e media energia). Le zone hanno una struttura diversa, il Vesuvio è uno strato vulcanico (erutta da un unico condotto) mentre i Campi Flegrei sono un campo vulcanico, caratterizzato da vulcanismo freatomagmatico diffuso.

Le due strutture vulcaniche distano chilometri ed esternamente sono separate. Ma c’è un collegamento in profondità? La questione è stata indagata a lungo e non è ancora definitivamente risolta. Infatti, anche se non si può escludere che, secondo quanto spiegava il vulcanologo Claudio Scarpati, a 10 Km di profondità ci possa essere una camera magmatica che alimenterebbe entrambi i vulcani, l’analisi dei minerali presenti nelle due aree farebbe ritenere che i due apparati vulcanici siano incompatibili geochimicamente e questo dimostrerebbe che si tratta di due strutture distinte. 


ARTICOLI CORRELATI:

 

Paura nei Campi Flegrei: La scossa avvertita anche nella città di Napoli. APPROFONDIMENTI.

 

Leggi altre notizie...

Sirignano (Av) - Aperto stamane il "Centro Antiviolenza Frida".
0
Coraggio e determinazione: ragazza di 19 anni mette in fuga dei ladri a Monteforte Irpino
Flash-News
Maltempo - La Regione Campania ha emesso un bollettino di allerta meteo gialla. In arrivo pioggia, v...
Campania
Controlli straordinari da Montefusco alla Valle Ufita: i Carabinieri passano al setaccio anche i ca...
Flash-News
A Mugnano del Cardinale si è discusso dell'istituzione di un Centro Sociale Pensionati ed Anziani In...
Associazioni
Grottaminarda (Av) - Un'auto sfonda una recinzione e un'altra si ribalta. Una persona ferita traspor...
Flash-News
Seconda tappa del "Giro Mediterraneo in rosa", da Montefalcione (Av), all'hinterland avellinese, Val...
Flash-News
Mugnano del Cardinale - L'artista neomelodico Alessio in concerto il 15 luglio in onore della Madon...
Flash-News
La Compagnia dei Carabinieri di Baiano piange la scomparsa del Brigadiere Ruzza Michele
0
Il filmato del "Giro Mediterraneo in rosa" che attraversa il Baianese.
Flash-News
GdF Napoli - Iniziative per il sociale: devoluti beni di prima necessità a sostegno delle fasce più ...
Flash-News
Cultura della legalità. I Carabinieri di Ariano Irpino incontrano gli studenti dell’istituto compren...
0
Filmato allarmistico sui Campi Flegrei: l'INGV chiarisce rischio eruttivo e pericolosità
Ambiente e Territorio
Cervinara. Le Istituzioni sono vicine ai cittadini, ora si attendono i risultati.
Flash-News
GIRO ROSA - Venerdì 19 DIVIETO DI TRANSITO dalle 14:00 alle 15:20 - Già dalle 11 di mattinata, divi...
0
Scoperta commercializzazione online di orologi contraffatti perpetrata tramite “link nascosti”.
Flash-News