“La luce che è in noi”, l’interessante libro dell’l’ex first lady Michelle Obama.

Cliccare sui pulsanti sotto per condividere. GRAZIE !

In “La luce che è in noi” l’ex first lady Michelle Obama condivide la sua esperienza e le strategie più adeguate per conservare speranza ed equilibrio anche nelle grandi incertezze dei nostri giorni. «Credo che ognuno di noi abbia dentro di sé una certa luce, qualcosa di assolutamente unico e individuale, una fiammella che vale la pena proteggere… Quando la nostra luce brilla, diventiamo più coraggiosi. E se riconosci la tua luce, riconosci davvero te stesso e la tua storia.»

In La luce che è in noi racconta del processo che consente di trovare la forza e la luce che sono dentro di noi, delle nostre relazioni con gli altri e della nostra concezione di ciò che chiamiamo casa. Una riflessione su come conoscere a fondo, proteggere e rafforzare al meglio la nostra luce, specialmente nei periodi difficili.

Nel libro, come si legge nella presentazione, l’autrice offre ai lettori e alle lettrici aneddoti e riflessioni sul cambiamento, sulle sfide e sul potere, nonché la sua convinzione che, quando ci accendiamo per gli altri, illuminiamo la ricchezza e il potenziale del mondo che ci circonda, scoprendo verità più profonde e nuove strade verso il progresso.

Dalle proprie esperienze bisogna trarre i comportamenti e le convinzioni per potersi adattare con successo al cambiamento, superare ostacoli e continuare a “diventare”.

Descrive così nel dettaglio i suoi principi, come la forza della gentilezza, il “volare alto” e il crearsi un gruppo di amici e mentori fidati.  Esplora questioni legate all’etnia, al genere e alla visibilità delle minoranze, incoraggiando i lettori a lavorare sulle proprie paure, a trovare forza nella comunità e a vivere con audacia.

“Ho imparato che è bene riconoscere che l’autostima sta nascosta nella fragilità, e che ciò che ci accomuna come esseri umani su questa terra è l’istinto a lottare per il meglio, sempre e comunque”, scrive Michelle Obama nell’introduzione.

“La luce ci rende più coraggiosi. Se conosci la tua luce, conosci te stesso. Conosci la tua storia in modo onesto. Nella mia esperienza, questo tipo di consapevolezza di sé genera sicurezza, e la sicurezza a propria volta genera calma e ci rende capaci di perseguire i nostri obiettivi. Il che permette, alla fine, di stabilire relazioni significative con gli altri. Questo è, per me, il fondamento di tutto. Una luce alimenta l’altra. Una famiglia forte dà forza alle altre. Una comunità unita può accendere quelle che le stanno intorno. Questo è il potere della luce che è in noi”.

La sua spinta interiore l’ha sempre portata a voler cambiare ciò che la circonda, a superare sé stessa, a gestire questioni di enorme rilevanza sociale e politica per il mondo intero.

Ma nel 2020, quando il mondo è cambiato, fermandosi di colpo, portando via le nostre certezze e distruggendo gli equilibri di tutti noi, l’immobilità l’ha portata a dubitare di sé e di tutto quello che poteva e doveva fare. Ha smarrito, per un istante, la propria luce. L’unico modo per riaccenderla e tenerla viva è stato quello di avvicinare alla vastità della pandemia globale, un gesto piccolo come il lavoro a maglia.

Perché immergersi in un progetto che può essere portato a termine indipendentemente dalle condizioni del mondo intero, indipendentemente dallo stato della tua salute mentale o dai pensieri che possono occuparla, è qualcosa che ti salva, che può impedirti di smarrire la tua luce, proteggendola.

                                                                                                                                                                                                      Benedetta Napolitano

Leggi altre notizie...

A Cervinara (Av) la prossima presentazione del libro "I Cattolici e la questione politica" del Prof....
Amico libro
Grausedizioni a Napoli e a Nola con il racconto di Bruno Gaipa "La radio fa scuola"
Flash-News
Eleonora Duse - Undulna Centenario (di Enzo Pecorelli)
0
“Gli scrittori e la città”, a Villa Amendola il confronto su Carlo Muscetta
Amico libro
Al Castello Ducale di Marigliano, la presentazione del libro "Lo Stato vince sempre", del magistrato...
Amico libro
Presentato, al Colosseo di Baiano, il libro "La Radio fa scuola" di Bruno Gaipa.
Flash-News
Il procuratore Nicola Gratteri ha presentato a Cimitile il suo libro "Il Grifone" .
Flash-News
LAURO. Domani la presentazione del libro "Don Riboldi il coraggio tradito".
Flash-News
A Cimitile, in presenza dell'autrice Maria Rosaria Canzano, è stato presentato il libro "Laura Corag...
Amico libro
Parte il Progetto "Duse 100" con il coinvolgimento di studiosi e istituzioni sotto la direzione di P...
Flash-News
Nuovo saggio dell'editore Centro studi intelligence U.N.I. dal titolo Intelligence studies. Scritti ...
Amico libro
Il prof. Franco Vittoria presenta il libro "I CATTOLICI E LA QUESTIONE POLITICA"
Amico libro
Da persona a personaggio: Il processo all'intenzione o l'intenzione di processo.
PECORELLI
La grande impresa di Umberto Nobile e Roald Amundsen nel libro di Antonio Ventre.
Flash-News
Da oggi disponibile il libro “La Legge del Partenio”, oltre 100 personaggi del mondo del calcio racc...
Irpinia
Tufino (Na): Memoria liturgica di San Giuseppe Moscati il 16 novembre con testimone Totò Cascio
Flash-News