I gravi effetti della silenziosa epidemia da avvelenamento da piombo.

Cliccare sui pulsanti sotto per condividere. GRAZIE !

Che l’esposizione al piombo sia associata a ridotte performance cognitive e a comportamenti aggressivi, soprattutto nei bambini, è noto da tempo. Ma un nuovo studio pubblicato su Science Advances (a questo link) afferma che gli effetti tossici di questo metallo si prolungherebbero addirittura per alcuni decenni, favorendo l’insorgenza della demenza senile e anticipando l’invecchiamento del cervello di circa otto anni.

John Robert Warren, sociologo dell’Università del Minnesota a Minneapolis, tra gli autori dello studio, riferisce che il periodo in cui la popolazione umana è stata maggiormente esposta a questo subdolo e tossico inquinante è stato tra gli ’60 e ’70 dello scorso millennio, quando esso era presente nelle batterie delle auto, nelle vernici, nelle tubature idrauliche e – soprattutto – nella benzina rossa, nella quale si trovava sotto forma di piombo tetraetile, un composto con formula chimica Pb(CH2CH3)4, addizionato al carburante a motivo della sua azione antidetonante.

Piombo tetraetile

Warren ha confrontato i dati emersi dalla ricerca statunitense “Health and Retirement Study” (HRS), che ha monitorato la salute cognitiva di migliaia di americani negli ultimi decenni, con i dati ambientali relativi ai luoghi in cui 1.089 di queste persone avevano trascorso la loro infanzia. Oltre a ciò, i ricercatori hanno indagato anche sui siti dove venivano usate tubature di piombo e l’acqua aveva un pH acido o basico e che, per tale motivo, favoriva la contaminazione da piombo.

Il piombo risulta particolarmente pericoloso nei bambini sotto i 5 anni di età, perché il loro organismo assorbe i metalli inquinanti con maggiore efficienza, con conseguenze sul neurosviluppo più durature.

Oggi i bambini esposti all’inquinamento da piombo sono adulti di età compresa tra i 50 e i 60 anni. Ciò potrebbe voler dire che nei prossimi 10 o 20 anni la forma di invecchiamento patologico di cui esso è ritenuto responsabile diventerà sempre più diffusa. D’altra parte, non si può escludere, anche se non ancora provata, una possibile correlazione con alcune forme del variegato spettro autistico, conseguente a danni, genetici ed epigenetici, nelle ovocellule delle bambine vissute nei decenni di maggiore esposizione e in quelle della loro progenie.

C’è da dire che l’inquinamento da piombo purtroppo non si è esaurito negli anni ’70 e che si è solo spostato verso le nazioni in via di sviluppo, dove l’uso della benzina rossa è proseguito per altri decenni e dove le attività di recupero dei metalli dagli scarti tecnologici contenenti piombo è tuttora molto diffusa. Infatti, come denuncia il rapporto The toxic truth” (ndr. La tossica verità) diffuso dall’UNICEF insieme all’organizzazione no-profit Pure Earth, che vigila sull’inquinamento nei Paesi in via di sviluppo, è proprio nelle aree più povere del mondo che si stanno avendo i danni maggiori.

Un ragazzo entro i 19 anni su tre – ovvero circa 800 milioni di giovani – avrebbe nel sangue livelli di piombo superiori ai 5 microgrammi per decilitro, un livello per il quale, di norma, si richiederebbe un intervento medico e che, di certo, rappresenta un grave rischio per la loro salute.

Leggi altre notizie...

Rifiuti speciali sepolti in una vecchia cava. Imprenditore posto agli arresti domiciliari e sequestr...
Ambiente e Territorio
La giornata mandamentale dell’ambiente: giovani alla scoperta del proprio territorio.
Ambiente e Territorio
MONTEFALCIONE. Si inaugura il ciclo di incontri sul turismo, si presenta la DMO Welcome Irpinia
Ambiente e Territorio
L'Università di Napoli "Federico-II" e l'ARPAC firmano intesa in tema sostenibilità ambientale
||| COMUNICATI-STAMPA |||
IRPINIAVVENTURA: Corso Base di Sopravvivenza nel Parco del Partenio. Come prenotarsi.
||| COMUNICATI-STAMPA |||
Scarica rifiuti speciali ma viene ripreso dalla telecamera, 5Oenne denunciato dai Carabinieri
0
Avellino —Campagna controlli "fiume sicuro" rivela gravi violazioni ambientali
Ambiente e Territorio
Conosciamo la Necropoli sannita di Carife (Av), tra i siti di maggiore interesse archeologico della ...
Flash-News
Progetto “Squadra Mobile”. Contrasto al fenomeno dell’illecito stoccaggio e smaltimento di rifiuti.
Flash-News
Summonte – I Carabinieri Forestali di Cervinara intervengono per contrastare un’attività di motocros...
Ambiente e Territorio
Campi Flegrei - I pareri sono discordi: il magma si mantiene a circa 8 Km di profondità oppure è già...
Ambiente e Territorio
Le Parrocchie del Mandamento di Baiano si mobilitano a difesa della natura.
Ambiente e Territorio
Area Baianese – Questione antenne 5G: sono davvero un pericolo per la salute o le preoccupazioni son...
0
Montefusco (Av) - Illecito smaltimento di rifiuti speciali in un terreno privato. i carabinieri denu...
Flash-News
AVELLA. Il 3 maggio al Palazzo Baronale il convegno “Il cuore pensante” che propone di istituire la ...
Wellness e Psicologia
I Regi Lagni in un ambizioso progetto per la Campania del futuro
Ambiente e Territorio