Avella (Av) – Rione purgatorio: ladri d’appartamento messi in fuga dalla “solidarietà di vicinato”.

Cliccare sui pulsanti sotto per condividere. GRAZIE !

Tutto bene quel che finisce bene!
Le notizie, quelle belle e quelle brutte,

 

 

 

Rumori strani, soggetti sospetti visti aggirarsi nei pressi di abitazioni del rione Purgatorio, la zona è quella nei pressi del noto distributore di carburanti e bar Km58. I proprietari delle villette prese di mira dai ladri erano assenti per le ferie estive e per i festeggiamenti del ferragosto. Questi rumori tipici di chi sta cercando di aprire porte e quant’altro ha insospettito i vicini di casa che hanno cercato di capire cosa stesse accadendo alle abitazioni vicine.

 

Ebbene grazie al loro intervento sono riusciti a garantire l’inviolabilità delle case dei loro amici mettendo in fuga i topi di appartamento che non hanno esitato a lanciare pietre e bestemmie a chi ha rovinato i loro piani. Al punto che uno dei residenti si è sentito dire “ma perchè non vi fate i c…i vostri?”. A raccontarci l’episodio un imprenditore della zona che ha vissuto in prima persona l’accaduto e che ha avuto il coraggio di intervenire.


Logo di una delle tante associazioni operanti nei Comuni italiani, con cui i singoli cittadini, tramite whatsapp e app specifiche, si assistono reciprocamente e comunicano con le Forze dell’Ordine.